Supporto: +39 0364 53 00 25

Lavorazione piumini

Il processo Artigianale di lavorazione

Durante il processo produttivo a elevato contenuto tecnologico, le piume allo stato grezzo subiscono diverse fasi di lavorazione per garantire la qualità eccellente dei piumini prodotti.

Sin dalla prima fase vengono eliminate la polvere e le impurità depositate sui piumini.

Durante il successivo lavaggio, attraverso detergenti (neutri), sgrassanti, deodoranti, tensioattivi, disperdenti e otticizzanti i piumini vengono sgrassati al fine di garantire la perfetta corrispondenza del prodotto ai requisiti di ordine igienico sanitario previsto dal D.P.R. 23/1/1985 n. 845 e dal D.M. 10/11/1976 n. 345.

Dopo numerosi risciacqui (fino a cinque) i piumini vengono strizzati, essiccati raffreddati e rispolverati fino al raggiungimento di un certo tasso di umidità.

Le procedure a cui sono sottoposti i nostri prodotti sono garanzia di comfort e soprattutto qualità.

Grazie a queste lavorazioni, il piumino diventa totalmente igienico, antiallergico e in grado di mantenere nel tempo inalterate le proprie eccezionali proprietà naturali.

Recenti studi da parte dell’Istituto di Igiene e Profilassi dell’Università di Firenze hanno confermato che piuma e piumini, se correttamente trattati, non sono allergenici (comunicazione al congresso mondiale I.F.B., Roma, settembre 96). Non a caso nei paesi nordici e del nord America il 95% delle famiglie possiede e usa normalmente articoli per il letto e l’abbigliamento imbottiti in piuma e piumino.

Dopo aver scelto il tipo d’imbottitura (a seconda delle dimensioni e del peso dei fiocchi di piumino o delle piume) è indispensabile procedere con il confezionamento vero e proprio del piumone; i tessuti INLETT, da noi utilizzati, per contenere le piume creano una barriera impenetrabile contro gli acari della polvere.

Diversa Cuitura, piumini pedersoli

Dopo aver cucito delle sezioni verticali e inserito i piumini (o le piume) si procede alla creazione della trapuntatura orizzontale, al fine di creare dei quadri piccoli o grandi (a seconda che si tratti rispettivamente di piumini estivi o invernali).

Ricorda: il calore dei piumini è direttamente proporzionale al volume delle piume: proprio per questo i quadrati dei prodotti invernali sono più ampi rispetto a quelli destinati alla stagione estiva.

 

La trapuntatura ha uno spessore di 2 cm e ha una triplice funzione:

 

  • Impedire lo spostamento dei piumini tra i vari riquadri;
  • Evitare che i piumini che si trovano nella zona perimetrale si schiaccino (in quanto il calore del prodotto è maggiore se i piumini hanno lo spazio per imprigionare l’aria);
  • Evitare la dispersione di calore nei punti di cucitura.

 

Nella soluzione 4 stagioni, la diversa ampiezza dei quadrati e la combinazione sfalsata degli stessi nel piumino estivo e mezza stagione impediscono all’aria di fuoriuscire nel momento in cui vengono sovrapposti, così da creare un terzo piumino in grado di garantire il massimo comfort anche per la stagione più fredda.

Chiudi

Carrello

Nessun prodotto nel carrello.